sabato 2 febbraio 2013

Povera grecia.

L a crisi economica della Grecia, secondo un rapporto diStandard &Poor’s, è, perdurata e vastità addirittura più grave di quella che nella Germania dei primi anni Trenta portò Hitler al potere.
La popolazione sta precipitando in uno stato di miseria.
Tutto ciò non accade in una remota contrada dell’Africa dell'Asia. È dunque possibile che l’Europa cristiana e social democratica non abbia da dire (e fare) nulla? Per ora lo è stato, nell'indifferenza generale, nel quasi totale silenzio dei media, nell'ancora precaria illusione del nostro scampato pericolo.

Nessun commento: