lunedì 24 ottobre 2011

Governo: si trovano sempre alleati quando i sacrifici li debbano fare i soliti noti.

Ed eccoli ancora, freschi e sereni come una Pasqua, pronti a dire che la riforma delle pensioni la vuole l'Europa. L'Europa chiede un piano per lo sviluppo, il resto e le scelte toccano all'Italia ed al suo Governo. Quello che è grave è che il nostro Governo non decide, non ha ancora un programma, non riesce a darsi un progetto. Ed ora alle dichiarazioni di chi vorrebbe mettere mano ad una riforma delle pensioni per "soddisfare l'Europa" risponde la Lega dichiarandosi contraria , non senza molte ragioni, all'ipotesi di una ridiscussione dell'età pensionabile. Quando si chiedono sacrifici ad un paese intero si tratta, come sempre, di avere delle priorità e di dare il buon esempio. Si doveva  cominciare  dai costi della Politica, purtroppo nonsotante le tante chiacchere, non si sono visti grandi risultati. E' toccato poi alle Provincie ma si è fatto solo per finta. Che fine hanno fatto poi le liberalizzazzioni, chieste sempre dall'Europa, ma osteggiate in Italia financo da autorevoli membri del Governo. Chi avrà il coraggio ad esempio di far votare l'abolizione dei vari ordini professionali ? Li aspettiamo al varco, vorremmo vedere la schiera degli avvocati del Premier, così numerosa in Parlamento e sempre pronta a difendere i suoi interessi. Che rispondere poi persino alla Confindustria  che per prima si è lanciata nella campagna sacrosanta di una tassa sulle grandi ricchezze. lo faceva per questioni di equità sociale. Chissà perchè invece si vuole partire ancora una volta dal fondo, dai lavoratori, dai pensionati, dai più deboli. E se la Lega si oppone ci travano sempre nuovi alleati sulla strada dei soprusi nei confronti delle categorie più debolil. Pare infatti ci sia già una certa disponibilità di UDC e Finiani , forse per dividere la maggioranza, o per liberarsi del premier. Non mi pare però una grande tattica politica, mi sa che rischierebbero di pagarla cara anche loro.  Il paese è allo stremo, ed i soliti noti non possono dare in eterno e pagare per tutti.


Nessun commento: