venerdì 8 ottobre 2010

Qualche domanda mattutina. Così, tanto per......

Da Fare Futuro Web Magazine del 5 ottobre 2010

"Uno si sveglia, e si fa qualche domanda. Così, tanto per passare qualche minuto.
Ma davvero Sandro Bondi è meglio di Massimo Cacciari?
E Giorgio Stracquadanio è meglio di Lucia Annunziata?
Ma sul serio gli eroi del senatore Dell'Utri sono migliori di quelli di Roberto Saviano?
Meglio ricevere consigli da Storace o da Beppe Pisanu? Meglio ascoltare Umberto Smaila o Fiorella Mannoia? Meglio Briatore o Fiorello?
Meglio leggere Il Giornale o il Corriere? Libero o la Stampa? Il Predellino o la Repubblica?
Ma soprattuto, le inchieste di Feltri valgono quelle del Fatto? Sono uguali? Minzolini dà le notizie meglio di Mentana? Che mi guardo, oggi: la Rai di Masi o Sky?
È meglio rinunciare all'inno nazionale o al dito medio di Bossi? E Borghezio, Gasparri e Ciarrapico sono tanto meglio di Letta, di Casini, di Rutelli?
Ma soprattutto: le barzellette di Berlusconi fanno ridere?
Uno si sveglia, e inizia a pensare, a farsi un po' di domande. Così, tanto per passare qualche minuto.
Comunque, una cosa è certa: meglio una cena con Rosi Bindi che con Daniela Santanché.
Su questo, nessun punto interrogativo che tenga..."

di Filippo Rossi

Non c'è ma che tenga, inutile farsi meraviglie, nè scandalizzarsi.
Alle domande anche la destra oramai comincia a rispondersi da sola, senza bisogno di suggerimenti , così d'istinto , senza  interrogarsi o arrovellarsi tanto.
Ecco , uno si sveglia ed inizia a pensare, - dice Rossi - a farsi delle domande così tanto per passare qualche minuto.
Forse si dirà, ed è scontato, che ci si poteva pensare prima o che si poteva pensare di meglio.
Certo ,ora l'importante è farlo, anche se, ed è un limite, "così , tanto per passare qualche minuto".
Il fatto, o meglio il dramma , è che noi con questa gente ci abbiamo passato anni , e ancora non vediamo remissione....

Nessun commento: