giovedì 28 ottobre 2010

Ed ora la sera, invece di tv e di monnezza, tutti via con il "Bunga Bunga".

Se Ruby , la minorenne coinvolta dalla stampa nei presunti festini ad Arcore si dice dispiaciuta per quanto sta accadendo, se Emilio Fede, interpellato su presunti fatti di prostituzione, ha dichiarato di "non sapere di che cosa si tratti nè che cosa sia, se Berlusconi , ancora una volta chiamato in causa, liquida la vicenda come "spazzatura mediatica", agli italiani , stanchi di televisione e di "monnezza", non resta che dedicarsi , nelle loro fredde serate invernali al nuovo gioco che sembra impazzare negli ambienti chic, il  "Bunga Bunga".

Nessun commento: