domenica 12 settembre 2010

Ma quale terzo polo d'Egitto..

Ma quale terzo polo d'Egitto, chi ne parla non ha proprio capito nulla di quanto sta accadendo.
Per averne un'idea basterebbe solo ascoltare quello che Bocchino , con ferrea logica ed estrema lucidità ma anche con un'immagine calzante che rende benissimo l'idea, ha dichiarato ai giornalisti : "Noi in un ipotetico Terzo Polo?
Chi lo pensa, non ha capito che fare un’aggregazione di questo tipo, sarebbe come giocare a tennis, restando sulla rete: si prendono solo palle in faccia..".
L'immagine è veramente realistica , è quello che di fatto accadrebbe con l'attuale sistema eletorale.
E allora ?
Fini , Casini e Rutelli per chi ancora non lo avesse capito dovranno tentare di ri-costituire "un secondo polo" , senza Berlusconi e senza la Lega, o in alternativa cambiare sistema e legge elettorale elettorale.
Altro che terzo polo.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

fini una persona che non mi sono mai fidato sia per la sua provenienza politica sia per i suoi ex compagni"i colonnelliiii"guardali adesso come son messi che lealtà da camerati???
casini personalmente affiderei la mia famiglia a angelo izzo con izzo rischirebbero solo una violenza carnale e una sgozzatura con l'atro non riesco proprio ad immagginare
rutelli??? chi quello che arriva dallo stesso partito di capezzone???questo basta e avanza
beato te che hai capito tutto io invece non ho capito niente sarà perchè sono stufo delle chiacchiere e voglio agire.

romolo ha detto...

Sono in tutto d'accordo con te, peccato che non ti firmi.
Aggiungerei la lega e il suo ce l'ho durissimo che al primo exploit ha preso una dose di Viagra che grazie alla intempestività dei suoi camerati è ridotto a un cretino umano seguito da un marea di imbecilli. Il problema Fini è aria di casa loro, i colonelli
"diciamo caporali" si vendono al primo offerente a prezzi stracciati, per gente senza dignità
questo non è un problema. Ry

Anonimo ha detto...

non credo che (SB)sia contento di essere paragonato a cesare.
può un DIO in terra, essere paragonato, ad uno che trae un dado?

lui fa i miracoli,vedi il miracolo ITALIANO, annunciato, come cavallo di battaglia, quando è sceso in campo. una volta era il contadino che scendeva in campo, per i suoi bisogni corporali,perchè non aveva servizi igienici in casa,
il popolo si chiede,dove è il miracolo promesso? spiegazione dovuta ad un POPOLO ignorante. il contadino quando scendeva in campo, concimava solo l'angolo in qui si appartava, mentre il miracolo di (SB) unica promessa mantenuta ha concimato tutta L'ITALIA VITTORIO