lunedì 19 luglio 2010

Per il Pdl gli interessi precedono i diritti e la libertà

Nel sito ufficiale dei promotori della Libertà fa bella mostra di sè un'immagine di Silvio Berlusconi ed una scritta parecchio significativa della mentalità del Premier e del messaggio da veicolare nella società e tra gli elettori.
Un Berlusconi sorridente e molto ringiovanito, a pugno alzato incita, dal sito ufficiale, ogni potenziale sostenitori a scendere in campo al suo fianco "per difendere", sono testuali le parole, "i tuoi interessi, i tuoi diritti , la tua libertà".
Come si vede gli interessi vengono anteposti ai diritti ed alla libertà.
Non è un caso e neanche un refuso, si tratta di una precisa volontà politica, di un ben preciso e volontario messaggio "culturale".
Non c'è poi da meravigliarsi , se una volta eletti danno l'impressione di perseguire leggi ad personam ed interessi privati piuttosto che gli interessi della comunità.
Tutto questo è messo "nero su bianco, è scritto lì , ben chiaro, sul loro manifesto, è contenuto nel loro programma politico, e questo loro perseguono, con costanza ed ostinazione.

in riferimento a: Regolamento - Pdl Promotori della Libertà (visualizza su Google Sidewiki)

Nessun commento: