venerdì 19 marzo 2010

La "par condicio" secondo Berlusconi ed il Pdl.

L’osservatorio di Pavia ha voluto monitorare il tempo di parola che viene assegnato ai politici dei principali partiti , nei telegiornali  nelle prime due settimane di marzo.
Quella sotto riportata è le tabella che ne esce.
Come si vede, se sommiamo le percentuali del Governo a quelle del Pdl, ci possiamo accorgere di come il nostro sistema sia oramai  diventato un sistema di informazione "bulgaro".
Questo comunque è , a  quanto pare,  l'idea di "par condicio" che persegue e ricerca il nostro Presidente del Consiglio.

TG1 TG2 TG3 TG4 TG5 Studio aperto
Governo 36,8% 29,0% 20,2% 23,0% 30,2% 77,9%
PdL 11,7% 17,0% 21,8% 55,1% 25,9% 16,9%
Lega Nord 2,5% 0,8% 1,3% 5,6% 1,4% 0,0%
PD 20,3% 22,5% 28,1% 4,4% 23,1% 2,6%
IdV 4,2% 5,8% 5,8% 1,8% 3,6% 2,6%
UDC 7,3% 5,5% 4,5% 2,8% 5,9% 0,0%

Nessun commento: