lunedì 8 febbraio 2010

Chi le spara più grosse nel Governo , Berlusconi o Alfano ? Bella lotta.

Oramai è diventata una specie di gara tra i membri del Governo, vista la dabbenaggene degli Italiani si sta combattendo tra i ministri ed il Premier una sorta di gara a chi le spara più grosse.
Brunetta per un certo periodo ha tenuto banco, ma ora cede il passo di fronte alle ultima sparate del Premier e del ministro Alfano.
Sulle prime, a dire il vero, alcune dichiarazioni potevano sembrare barzellette, ma non fanno ridere ed oltretutto si dimostrano spesso anche di cattivo gusto.
Solo qualche esempio ? Ebbene , nonostante tutte le borse del mondo, in questi ultimi tempi continuino a crollare , e sotto pressione si trovino proprio i paesei come il nostro con un forte debito pubblico, nonostante la chiusura di molte aziende, nonostante i licenziamenti e la cassa integrazione, Berlusconi continua impertterrrito a dire che la crisi è passata.
Beata innocenza verrebe da dire , se non fosse che in questo caso si tratta proprio di incoscienza.
Ma non era ancora passato l'eco di questa prima colossale bugia che ne arrivata un'altra, di pari livello, e ancora una volta raccontata da Berlusconi.
“ Abbiamo abbassato le tasse, togliendo l’Ici e togliendo 2 miliardi alle imprese” si  è lasciato sfuggire in un solo impeto il nostro uomo,  “ Sosteniamo le famiglie e chi ha perso il lavoro”.
Poi, con assoluta ignoranza di quanto sta accadendo in Europa, ha ripetuto che “ noi  ce la stiamo cavando meglio di tutti gli altri".
Ci mancava solo questa , peccato che il paragone sia fatto nei confronti della Grecia e del Portogallo e non della Francia e della Germania , come più temerariamente si faceva una volta.
Peccato anche per il Cavaliere , o meglio, peccato per gli italiani , che tutti i dati dicono come le famiglie , in questi anni , abbiano perso potere d’acquisto, che i salari e le pensioni siano stati duramente colpiti,  e come ai lavoratori non sia stato restituito il fiscal  drag  degli ultimi due anni, per cui di fatto le tasse siano aumentate , non diminuite.
Per quanto riguarda l'Ici poi , questa "iniqua tassa" (come la definisce il Cavaliere) era già stata eliminata per un buon  60% delle famiglie, dal governo Prodi. Berlusconi l' ha tolta semplicemente ai ricchi.
Le tasse  non sono cresciute in questi anni solamente per gli evasori, visto che questi non hanno mai pagato e continuano imperterriti su questa strada, godendo anche di qualche "condono".
Ma se Berlusconi è grande nel raccontare bugie agli italiani creduloni, Alfano , non volendo essere da meno l'arrischia anche lui grossa.
Come ? sentite questa e giudicate : "Berlusconi non si sottrarrà alla giustizia né sottrarrà tempo al governo, Berlusconi  vorrebbe andare in tribunale sempre " .
Si proprio così , lo ha detto il nostro Guardasigilli, ospite di Lucia Annunziata in tv , alla trasmissione In mezz'ora , aggiungendo subito dopo, che la legge sul legittimo impedimento, recentemente approvata dalla Camera, "non è una legge ad personam".
Qui mi fermo, dopo questa credo  sia inutile continuare  visto che oramai si è persa persino la decenza e visto come Alfano stia ora tentando di sopravanzare persino il Premier.
La gara comunque è appassionante e un qualche premio su  chi la spara più grossa, prima o poi si dovrà trovare, ammesso che si voglia , come Italiani, far finta di credere in continuazione a tutte queste fandonie madornali.
 

Nessun commento: