sabato 3 ottobre 2009

Lo Scudo fiscale è legge grazie all'' opposizione. Bella battaglia davvero.

Lo scudo fiscale è legge dello stato grazie all'opposizione.
Ognuno può dare l'interpretazione che vuole della legge, dividersi tra favorevoli e contrari, ma è indubbio che questa, oltre ad essere una legge discutibilissima, non convince per nulla sotto il profilo dell'etica e della moralità proprio quella parte del paese che ancora "vive" di onestà e che si ostina , nonostante tutto, a pagare ancora le tasse.
Vale poco dire che così si reperiscono soldi senza mettere le mani in tasca degli italiani come afferma il nostro Premier. Per molti anni , proprio per colpa di chi ora beneficerà della norma, le mani pubbliche sono entrate nelle tasche di tutti gli italiani onesti , prelevando copiosamente, proprio per colpa di questi "furbi" a cui concederemo anche una parvenza di onestà con l'anonimato.
Ma la nuova norma non è passato solo grazie ad una maggioranza di governo.
Lo scudo fiscale è legge grazie anche alle numerose assenze dell'opposizione, per la precisazione 22 "indispensabili" deputati che, se presenti, avrebbero potuto con il loro voto contrario far bocciare il provvedimento .
L' opposizione così ha ricevuto la peggiore sconfitta parlamentare degli ultimi anni, a parole si è opposta duramente al provvedimento, ma di fatto poi non è "servita" a nulla, nemmeno a difendere gli onesti. Con le sue assenze , ha favorito solamente quei furbi che a parole duramente criticava.
Gran bella battaglia politica si dirà, grande vittoria, grande strategia politica.
Unico vincitore, oltre alla maggioranza, l'Onorevole Di Pietro che si è così guadagnato sul campo, unico tra tanti, il merito di aver lottato, anche se a suo modo e con estrema demagogia, contro un provvedimento che in pratica non era altro che l'ennesima sanatoria fiscale.
Si coglie così netta l'impressione che Berlusconi, pur non potendo contare su grandi meriti personali  o grandi grandi progetti politici, governerà ancora a lungo questo paese , se così spesso e volentieri potrà far conto   semplicemente sull'incapacità politica e strategica di questa opposizione.